Un polpettone di coniglio con una antica ricetta della Nonna

A tutti i lettori appassionati, questa volta consigliamo di preparare nelle nostre cucine una buonissima ricetta per un Polpettone di coniglio e vitello per rendere felici i palati dei nostri amici e invitati.

Gli ingredienti e le dosi della ricetta descritta sotto sono consigliate per un numero di 4 persone (quindi regolatevi voi con le dosi se il vostro numero di ospiti è diverso) e sono:

Un bel coniglio di circa un chilogrammo di peso, 200 grammi di carne magra di vitello, 50 grammi di lingua salmistrata (lasciamoci consigliare come al solito per questi ingredienti col nostro macellaio di fiducia), 2 tuorli di uovo, 50 grammi di formaggio parmigiano grattugiato, 3 fette di pane del tipo biscottato, un bel cucchiaio grande di prezzemolo tritato, un bel rametto di rosmarino, un poco di latte, olio d’oliva, un limone intero, noce moscata da grattugiare, sale.

 

polpettone di coniglio, cucina, ricette, carne bianca, secondi, coniglio, carne di vitello, polpettone, sostando in cucina,

La preparazione di questa ottima ricetta per un polpettone a base di coniglio e vitello.

Iniziamo a disossare bene il coniglio, che a operazione ultimata dovrebbe avere la forma di una grande bistecca. Tritate tutta la carne rimasta, quella attaccata alle ossa con la carne di vitello e anche con la lingua. Raccogliete il tutto in una terrina e poi unitevi i tuorli di uova, il formaggio grattugiato, il pane biscottato dopo che lo avrete bagnato in un po’ di latte e strizzato, una bella grattata con la noce moscata, la scorza del limone, il cucchiaio di prezzemolo e il sale. Mescolate tutto bene e in modo energico.

Adesso stendete la carne del vostro coniglio su di un piano di lavoro, battetela, cospargetela di sale. Quindi disponetevi sopra la carne di coniglio l’impasto preparato prima, a cui avrete dato con le mani bagnate la forma di un polpettone. Arrotolate bene la “fetta” di carne con l’impasto. Legatela e cucite bene le due estremità, infilando anche nello spago un rametto di rosmarino che aggiungerà un ottimo sapore.

Adesso cospargete il polpettone così preparato di sale e sistematelo in una casseruola adatta. Irroratelo con l’olio d’oliva e mettetelo a cuocere per circa due ore nel forno che dovrà essere già caldo. Ricordatevi di bagnarlo spesso con il proprio grasso di cottura per insaporirlo al meglio.

Alla fine della cottura, quando il polpettone sarà pronto spruzzatelo con il succo del limone, slegatelo e tagliatelo bene a fette non troppo sottili che disporrete su un piatto da portata. Servitelo ai vostri ospiti ben caldo e gustatevi questa ottima e buonissima ricetta a base di un polpettone un po’ “diverso” dal solito.

Un saluto a tutti i lettori.

 

Un polpettone di coniglio con una antica ricetta della Nonnaultima modifica: 2012-03-16T15:34:35+01:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento