Un consiglio per preparare una variante dell’erbazzone nelle nostre cucine

Oggi il nostro consiglio è quello di preparare una delle tanti varianti di una gustosa ricetta tipicamente Reggiana che è chiamata erbazzone. Si tratta di una sorta di torta salata ripiena di verdure, ma può anche essere preparata come una semplice torta dolce, magari con della ricotta.

Gli ingredienti e le dosi sotto elencati sono da intendere per un numero di 4 persone e sono:

Un chilogrammo di spinaci già bolliti, una cipolla, uno spicchio di aglio, 50 grammi di lardo, 200 grammi di formaggio Parmigiano grattugiato, 500 grammi di farina, 50 grammi di strutto, 50 grammi di olio di semi, 100 grammi di burro, un poco di prezzemolo, del sale e del pepe quanto basta.

La preparazione della ricetta dell’erbazzone.

Iniziate a tritare i vostri spinaci che dovranno essere già bolliti come detto nelle dosi sopra riportate, quindi fateli soffriggere in una padella con il lardo, una noce di burro e un poco di prezzemolo tritato. Aggiungete nella padella anche un bel trito fatto con la cipolla e con l’aglio.

Quando la cottura degli spinaci è terminata lasciate raffreddare, quindi aggiungete il parmigiano e aggiustate bene con il sale.

Ora preparate la pasta. Amalgamate la farina insieme allo strutto, ammorbidite con dell’olio e una noce di burro, aggiungete un pizzico di sale e lasciate riposare per un ora l’impasto.

A questo punto, stendete la vostra pasta in due strati, con uno degli strati foderate bene una teglia da forno di forma rettangolare che abbia i bordi bassi. Fatto questo, versate tutto il composto degli spinaci e ricopritelo con il secondo strato di pasta. Cospargete questo strato con un poco di lardo e infornate per circa 40 minuti a circa 220 gradi.

A fine cottura potrete servire questa torta salata in tavola sia ben calda che tiepida.

A presto.

 

Un consiglio per preparare una variante dell’erbazzone nelle nostre cucineultima modifica: 2012-05-28T13:45:00+02:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento