Tortellini in brodo con alcuni consigli della Nonna

 

questa ricetta è stata tratta da un vecchio libro di ricette (quindi usatela per prendere spunti o per preparare il piatto completo).

Ingredienti e dosi per 4 persone

Tortellini in brodo modif.jpg450 grammi di pasta fresca – 1,5 litri di brodo di carne – 30 grammi di burro – 100 grammi di lonza di maiale – 100 grammi di mortadella – 100 grammi di prosciutto crudo – un uovo – 150 grammi di parmigiano grattugiato – noce moscata – sale – pepe nero macinato.

 

Preparazione

tempo di cottura circa 2 ore per il brodo più 2 – 3 minuti per i tortellini.

Iniziate per prima cosa a preparare il brodo.

Mettete le carni in una pentola capace, ricopritela di acqua fredda e portate ad ebollizione.

Schiumate bene poi aggiungete le verdure (l’Artusi suggerisce di bruciacchiare un po’ la cipolla sulla brace), regolate di sale e lasciate sobbollire per circa 2 ore.

Intanto preparate la pasta fresca e lasciatela riposare per 30 minuti avvolta in pellicola da cucina.

Adesso preparate il ripieno.

Fate rosolare nel burro la lonza tagliata a pezzetti, quindi passatela due volte nel tritacarne insieme alla mortadella e al prosciutto.

Aggiungete l’uovo, il parmigiano, una grattatina di noce moscata, del sale e il pepe nero macinato.

Stendete la sfoglia su una spianatoia adatta e con una rotella del tipo tagliapasta formate dei quadrati di circa 3 centimetri di lato.

Disponete su ogni quadrato una piccola parte del ripieno e ripiegate a triangolo, facendo aderire e chiudendo bene i bordi. Ripiegate leggermente verso l’alto l’angolo superiore del triangolo e quindi avvolgete il tortellino intorno all’indice (oppure intorno al mignolo, come vuole la tradizione per ottenere tortellini piccolissimi). Unite i due angoli esterni per formare il tortellino finale.

Fate asciugare i tortellini per circa 2 ore e dopo cuoceteli per 2 – 3 minuti nel brodo bollente filtrato tenendo basso il bollore per evitare di romperli.

Alla fine trasferite in una zuppiera e servite molto caldo.

Una curiosità dice che la regola giusta è che in ogni piatto devono esserci tanti cucchiai di brodo quanti sono i tortellini.

 

Tortellini in brodo con alcuni consigli della Nonnaultima modifica: 2010-04-24T21:31:00+02:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Tortellini in brodo con alcuni consigli della Nonna

  1. ou did a admissible career creating a laws for the view photographers like me with no feel with stock. You explained so much that I needed to know. I studio it with consuming interest. You are a incomparable writer. I’m glad to from met you and respect that you are as plenteous and unreserved as your separate out of pocket indicates. Your advantage is appreciated.

Lascia un commento