Ricetta di pesce spada alla Siciliana

Un ottimo secondo piatto con una ricetta tipica della Sicilia a base di pesce spada.

Gli ingredienti e le dosi per 4 persone sono:

4 belle fette (o tranci) di pesce spada fresco, 400 grammi di pomodori, una manciata di pinoli, una bella manciata di uvetta sultanina, 2 spicchi d’aglio, un poco di olive verdi in salamoia, una costa di sedano, una cipolla, dei capperi sotto sale, 2 foglie di alloro, della farina, olio di oliva, delle fette di pane casereccio, del sale e del pepe.

 

pesce spada alla siciliana,ricette,cucina,secondi,cucina siciliana,pesce spada,pesce

Preparazione del piatto.

Iniziate col lavare, asciugare e infarinare le fette di pesce spada, poi fatele friggere in padella con abbondante olio di oliva. Quando saranno ben dorate da tutte e due i lati toglietele dalla padella e mettetele su un foglio di carta da cucina assorbente a scolare l’olio di frittura.

Nella stessa padella fate colorire la cipolla tritata finemente e l’aglio ben scacciato, poi unite i pinoli, l’uvetta, precedentemente ammollata in acqua tiepida e strizzata, il sedano tritato, i capperi lavati e le olive snocciolate. Dopo pochi minuti aggiungete i pomodori lavati, spezzettati e privati dai semi. Lasciate cuocere per circa 10 minuti.

In una teglia da forno disponete le fette di pesce spada, copritele di salsa, unite le foglie di alloro, regolate di sale e di pepe e aggiungete l’acqua necessaria per coprire il tutto. Fate cuocere in forno.

Servite caldo insieme alle fette di pane casereccio.

 

Ricetta di pesce spada alla Sicilianaultima modifica: 2011-10-26T13:12:00+02:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ricetta di pesce spada alla Siciliana

  1. Ciao,

    la ricetta indicata sinceramente non lo mai provata. Ok per il pesce spada al forno ma normalmente utilizzo sopra dell’olio e del salmoriglio. Proverò questa variante con pinoli, uvetta, sedano, capperi e olive.

    Ti ringrazio per avermi fatto scroprire una ricetta nuova.

    Grazie mille.

    Ciao

Lascia un commento