Ravioli marchigiani in cucina con una ricetta tipica regionale

Gli ingredienti e dosi per 4 persone per preparare la ricetta tipica dei ravioli marchigiani.

Per la pasta: 250 grammi di farina – 2 uova – sale.

Per il ripieno: 120 grammi di bietole (solo la parte verde) – 120 grammi di spinaci – poca borragine – poca insalata selvatica – un pizzico di maggiorana fresca – 20 grammi di olio extravergine di oliva – 20 grammi di burro – 80 grammi di ricotta fresca – 50 grammi di parmigiano grattugiato – un pizzico di noce moscata – un pezzetto di buccia di limone – una puntina di cannella – del sale.

 

La preparazione della ricetta.

Impastate in un robot da cucina tutti gli ingredienti per fare i ravioli fino a ottenere un composto abbastanza sodo e liscio.

Adesso tirate sul vostro tavolo da lavoro la pasta sfoglia sottile e poi tagliatela in quadrati.

Copriteli alla fine con un telo e lasciateli riposare.

Preparate il ripieno.

Lavate bene le verdure e poi lessatele con pochissima acqua. Scolatele, strizzatele, tritatele e fatele insaporire con l’olio e il burro.

In una terrina lavorate il trito di verdure con la ricotta, il parmigiano, la parte gialla della buccia di limone grattugiata, la cannella e la noce moscata, quindi regolate anche di sale.

Formate con questo ripieno delle pallottoline che metterete al centro di ogni quadrato di pasta. Quindi chiudete bene i bordi pressandoli con le dita e facendo uscire l’aria in più.

Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata bollente dopo averli fatti riposare per qualche ora coperti con un telo.

Scolateli dopo la cottura e conditeli con un sugo a piacere e poi serviteli a tavola.

Ravioli marchigiani in cucina con una ricetta tipica regionaleultima modifica: 2010-03-29T19:03:00+02:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento