Ossobuco con la gremolata – ricetta tipica lombarda

 

Ingredienti e dosi per 4 persone

4 ossibuchi – 70 grammi di burro – 1 cipolla piccola – 1 carota piccola – mezzo gambo di sedano – 1 spicchio di aglio – la scorza di un limone grattugiata – prezzemolo – un bicchiere di vino bianco secco – sale – pepe – un po’ di brodo – un po’ di farina – 3 pomodori.

 

Preparazione

Infarinate gli ossibuchi, che dovrebbero essere alti circa 4 centimetri e regolari. Metteteli poi in una pentola con 50 grammi di burro, e fateli colorire bene da ambo le parti.

Unite allora il trito di cipolla, carota e sedano, e quando la cipolla sarà appena colorita, versate nella pentola il vino bianco. Lasciate evaporare, e poi unite anche una tazza di brodo e i pomodori, a cui avrete levato la buccia ed i semi, e li avrete tritati fini. Fate cuocere lentamente, per circa un ora e mezza col coperchio.

Se occorre, aggiungete qualche cucchiaiata di brodo.

Verso la fine della cottura, aggiungete un trito di scorza di limone, aglio e prezzemolo, insieme a quanto è rimasto del burro. Questa ultima operazione serve a preparare la gremolata o “gremolada”, del nome.

Mescolate bene, e servite in tavola ben caldo, dopo che avrete sistemato su un piatto di portata, magari decorato con contorno, a Vostro gusto e piacere.

 

Buon appetito e a presto

Ossobuco con la gremolata – ricetta tipica lombardaultima modifica: 2010-02-14T18:31:00+01:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Ossobuco con la gremolata – ricetta tipica lombarda

  1. Ciao Leonardo, la gremolata o “gremolada” non è altro che il trito che si prepara alla fine con prezzemolo, aglio, scorza di limone e burro, questa deve essere aggiunta gli ultimi 5 minuti di cottura.
    Spero di essere stato utile, e a presto! Ciao

Lascia un commento