Le costolette di abbacchio a scottadito – ricetta della Pasqua

 

Un piatto a base di abbacchio per il periodo pasquale.

Gli ingredienti e le dosi per 4 persone.

8 costolette di abbacchio, dello strutto, olio, del sale e del pepe.

Prepariamo il Nostro squisito piatto con la ricetta pasquale.

Per i più curiosi, diciamo subito che l’abbacchio, è l’agnellino che ancora non ha brucato l’erba. Quindi è ancora un agnellino di latte, con le carni molto tenere.

Su una base di lavoro in cucina, iniziate a spianare le costolette con un batticarne, in modo da renderle piatte. Ungeteli con un poco di strutto o di olio da tutte e due le parti. Mettetele una accanto all’altra, su una gratella, scaldata possibilmente su brace di carbone a legna. A chi non ha la possibilità, potrete cuocere le costolettine anche su una griglia posta sulla vostra cucina a gas. In questo caso, il risultato viene un poco diverso dal primo.

Dopo cinque minuti, voltate le costolette e lasciatele cuocere in questo modo, sino a quando non saranno colorite da entrambe i lati. Condite con pepe e sale, e alla fine servitele subito caldissime.

Sul piatto di portata, dove metterete le costolette, potrete guarnire con spicchi di limone, insieme a dei rametti di prezzemolo.

Alla prossima ricetta.

 

Le costolette di abbacchio a scottadito – ricetta della Pasquaultima modifica: 2011-04-22T20:18:23+02:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Le costolette di abbacchio a scottadito – ricetta della Pasqua

Lascia un commento