La Pizza con la scarola – una specialità gastronomica della Campania

pizza-scarola modificata 2.jpg

 

ricetta tipica per rustici

Ingredienti e dosi

200 grammi di pasta da pane – 80 grammi di olive nere del tipo di Gaeta – 2 bei cespi di scarola – 20 grammi di uvetta – 20 grammi di pinoli – 20 grammi di capperi – 3 acciughe – 40 grammi di olio extravergine di oliva.

 

Preparazione

Iniziate ad ammollare l’ uvetta in acqua fredda.

Pulite e lavate la scarola, quindi scottatela per pochi minuti in acqua bollente salata.

Alla fine scolate l’ acqua e strizzatela.

Adesso togliete le lische dalle acciughe, lavate i capperi e togliete il nocciolo dalle olive.

In una pentola con 20 grammi di olio, fate insaporire le acciughe, le olive e i capperi, dopo unite la scarola e continuate la cottura per una decina di minuti.

Se avete comprato già pronta la pasta di pane (in caso contrario provate a prepararla con i consigli che trovate su questo blog nel corso), stendetela su un piano, e dopo mettetela in una teglia avente i bordi bassi e di circa 25 centimetri di diametro, che avrete leggermente unto con olio.

Guarnite la superficie della pasta con la scarola, distribuite anche l’ uvetta scolata e asciugata bene dalla sua acqua di ammollo, bagnate con l’ olio rimasto.

Lasciate la pizza in un luogo tiepido per circa un quarto d’ ora circa, e quindi mettetela in forno che avrete preriscaldato a 200 gradi, per una ventina di minuti circa.

A fine cottura, sfornate e servite subito caldo.

La Pizza con la scarola – una specialità gastronomica della Campaniaultima modifica: 2010-04-16T14:26:00+02:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento