La ciambella di Pasqua con una ricetta per un dolce tipico

 

Un dolce tipico per la Festa della Santa Pasqua, ossia la ciambella pasquale.

Gli ingredienti e le dosi per circa 4 persone.

300 grammi di farina, 150 grammi di zucchero, 120 grammi di burro, una bustina di lievito in polvere, un pizzico di sale, un limone, 2 uova.

Per la guarnizione: 4 uova sode, 50 grammi di mandorle dolci, 30 grammi di ciliegine candite.

 

Prepariamo adesso la ciambella, il nostro buonissimo dolce pasquale.

Iniziamo a pulire e sbucciare le mandorle, quindi le mettiamo da parte per un attimo. Potete aiutarvi per fare questa operazione, mettendo le mandorle per pochi minuti in acqua bollente in modo da sbucciarle in seguito più facilmente.

Su una spianatoia fate adesso una normale fontana con la farina dopo averla setacciata bene per tre volte. Mettete anche il lievito in polvere e il sale. Al centro della fontana mettete le uova sbattute come per fare una frittata, la scorza del limone grattugiata, lo zucchero (meno un cucchiaio colmo che terrete da parte) e il burro che avrete fuso a lieve calore. Adesso impastate e lavorate bene la pasta sino a che non diventi morbida e soffice. Con le mani datele allora la forma di una specie di salame che poi disporrete a forma di ciambella in una teglia o in una tortiera (esistono degli stampi adatti allo scopo).

Adesso cuocete le 4 uova per la guarnizione sino a farle diventare sode. Fatelo con due casseruole separate, mettendo due uova in una e due nell’altra e aggiungendo all’acqua di una delle bucce di cipolla rossa, mentre all’acqua dell’altra dello zafferano. In questo modo alla fine si avranno delle uova di due colori diversi, insomma molto particolari alla vista.

Adesso dopo averle ben asciugate affonderete le uova nella pasta della nostra ciambella a distanze regolari. Completate la guarnizione con le mandorle sbucciate messe da parte e con le ciliegine candite. Mettete ora la ciambella guarnita nel forno con una fiamma moderata e fate cuocere tutto. Potrete controllare ogni tanto la cottura con uno stecchino che immergerete nella pasta. Quando lo stecchino uscirà completamente pulito e asciutto significa che la cottura è finita.

Questa torta rustica viene preparata in molte campagne e paesini per la festa della Pasqua e con molte varianti diverse. Molti anni fa in alcuni posti del Sud veniva usata come merenda per i più piccoli, specialmente nel periodo della Pasqua. I bambini aspettavano con tanta gioia questo gustoso momento, anche se viene apprezzata anche dalle persone più grandi.

 

La ciambella di Pasqua con una ricetta per un dolce tipicoultima modifica: 2011-04-22T20:27:00+02:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento