Caciucco alla livornese in cucina con una ricetta tipica della Toscana

un secondo piatto tipico della toscana

Ingredienti e dosi per 4 persone

2 chilogrammi di pesce (seppie, calamari, una anguilla, un trancio di pescatrice, un po’ di frutti di mare e polpi) – un peperoncino rosso – del sedano – un po’ di origano – 2 cipolle – uno spicchio di aglio – mezzo chilogrammo di pomodori freschi (oppure una confezione di pomodori pelati da 250 grammi) – un bicchiere di vino bianco – sale – pepe – abbondante olio.

 

Preparazione

Pulite bene tutti i pesci, lavateli e, se sono grossi, tagliateli a pezzi, possibilmente regolari.

Ora mettete sul fuoco in una padella senza acqua, i frutti di mare, e appena si aprono estraeteli dal proprio guscio.

Tritate il sedano, il peperoncino, le cipolle, l’aglio e l’origano.

Mettete sul fuoco un tegame, mettete dell’olio, e fate rosolare il trito che avete preparato sopra. Quando sarà colorito, aggiungete i pomodori tagliati a pezzi.

Se usate i pomodori freschi, li dovrete prima pelare e spremere.

Lasciate insaporire, poi unitevi una parte del pesce (i molluschi e i pesci più duri). Fate cuocere a fuoco piuttosto vivo, con acqua sufficiente a coprire i pesci, più il vino bianco.

Salate e pepate.

Dopo qualche minuto, aggiungete anche gli altri pesci tagliati a pezzi, e lasciateli fino a cottura completa.

Se il fondo di cottura, fosse in quantità insufficiente, allungatelo con brodo di pesce, preparato facendo bollire in acqua (calcolatela secondo la quantità di brodo che volete ottenere) i ritagli, le lische e le teste ripulite dei pesci.

Alla fine della cottura, servite il caciucco versandolo sopra a dei crostini di pane abbrustoliti.

 

Arrivederci a presto

Caciucco alla livornese in cucina con una ricetta tipica della Toscanaultima modifica: 2010-03-18T12:47:46+01:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento